© Fondazione Luca & Katia Tomassini 2018 - Tutti i diritti riservati

Logo_FKLT_bianco.png
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey LinkedIn Icon

LUOGHI ETRUSCHI

IL PAESAGGIO SACRO

Luoghi etruschi, il paesaggio sacro
Martedì 30 ottobre dalle 10.30 h alle 17.30

Archeologi a confronto

Un cammino a ritroso nei luoghi magici e misteriosi degli Etruschi.Le necropoli, le #viecave, i #paesaggi incantevoli e che videro la grandezza della civiltà etrusca.Suoni, immagini e riflessioni con gli interventi di autorevoli esperti al VetryaCorporateCampus.Uno storage nella storia per portare nel futuro le nostre origini.

Le vie sepolcrali, le tagliate e le numerose vie cave in Etruria sono un fenomeno che suscita molte domande.

 

Come spiegare queste opere create a mano d’uomo e quale poteva essere il loro ruolo?

Esiste oltre alla tomba etrusca, dimora eterna per i defunti, anche un paesaggio per i morti?

 

L’incontro mira ad esaminare il ruolo del culto, dei riti funebri e della religione nel rapporto con il mondo ctonio, le necropoli e il paesaggio.

  • Ore 10,30 Saluti istituzionali

 

  • Ore 10.45 I paesaggi dell’Etruria - Giuseppe M. Della Fina (Fondazione per il Museo “Claudio Faina”)

 

  • Ore 11.30 L’Etruria nascosta: alla scoperta delle necropoli rupestri - Stephan Steingräber (Università degli Studi di Roma 3)

 

  • Ore 12.15 Luoghi etruschi, il paesaggio sacro (Michael Franke)

 

  • Ore 13.00 Lunch break

 

  • Ore 15.00 Orvieto: Nuove scoperte nella necropoli di Crocifisso del Tufo e nella cavità di via Ripa Medici Claudio Bizzarri (Università dell’Arizona)

 

  • Ore 16.15 Il “Luogo celeste” degli Etruschi è a Orvieto - Simonetta Stopponi (già Università degli Studi di Perugia)

 

  • Ore 16.30 Dibattito

 

  • Ore 17.00 Chiusura dei lavori

Archeologi a confronto

Un cammino a ritroso nei luoghi magici e misteriosi degli Etruschi.Le necropoli, le #viecave, i #paesaggi incantevoli e che videro la grandezza della civiltà etrusca.Suoni, immagini e riflessioni con gli interventi di autorevoli esperti al VetryaCorporateCampus.Uno storage nella storia per portare nel futuro le nostre origini.

Le vie sepolcrali, le tagliate e le numerose vie cave in Etruria sono un fenomeno che suscita molte domande.

 

Come spiegare queste opere create a mano d’uomo e quale poteva essere il loro ruolo?

Esiste oltre alla tomba etrusca, dimora eterna per i defunti, anche un paesaggio per i morti?

 

L’incontro mira ad esaminare il ruolo del culto, dei riti funebri e della religione nel rapporto con il mondo ctonio, le necropoli e il paesaggio.

  • Ore 10,30 Saluti istituzionali

 

  • Ore 10.45 I paesaggi dell’Etruria - Giuseppe M. Della Fina (Fondazione per il Museo “Claudio Faina”)

 

  • Ore 11.30 L’Etruria nascosta: alla scoperta delle necropoli rupestri - Stephan Steingräber (Università degli Studi di Roma 3)

 

  • Ore 12.15 Luoghi etruschi, il paesaggio sacro (Michael Franke)

 

  • Ore 13.00 Lunch break

 

  • Ore 15.00 Orvieto: Nuove scoperte nella necropoli di Crocifisso del Tufo e nella cavità di via Ripa Medici Claudio Bizzarri (Università dell’Arizona)

 

  • Ore 16.15 Il “Luogo celeste” degli Etruschi è a Orvieto - Simonetta Stopponi (già Università degli Studi di Perugia)

 

  • Ore 16.30 Dibattito

 

  • Ore 17.00 Chiusura dei lavori